anni-storiaarrow-slider--leftarrow-slider--rightarrow-to-bottomattestazione-soacertificazioni-ambientecertificazionidispositivi-protezioneformazionefornitoriiniziative-socialimetri-quadrati-verdemetri-quadri-sedemezziopere-ediliopere-infrastrutturaliopere-piramidepersonesearchsocial-instagramsocial-linkedin

Alla scoperta dell’energia pulita!

Alla scoperta dell’energia pulita!

«Mamma, da dove viene l’energia elettrica?» «Se ti dicessi che può venire anche dalle mucche, Michele, cosa penseresti?» «Dalle mucche?! Come quelle del nonno?» «Ebbene sì, può venire anche da loro. Domani ti porto a vedere dove succede questa… trasformazione.»

 

Durante la cena, un venerdì sera, in casa Emme c’è un leggero sbalzo di tensione e per un attimo manca la luce. Per il piccolo Michele è l’occasione per chiedersi subito da dove venga l’energia elettrica che fino ad un attimo prima aveva data per scontata. Marianna, che lavora nel settore delle energie alternative, è sempre contenta di poter raccontare al figlio informazioni e curiosità e decide che il giorno successivo si potrebbe fare una bella gita in campagna e vedere l’impianto Etra Biogas Schiavon, in provincia di Vicenza.

 

«Ma come è possibile mamma?» «Sai Michele, qui a Schiavon hanno avuto l’idea di utilizzare i reflui per produrre energia elettrica.» «I re… cosa, mamma? «I reflui, Michele. Sono i liquami delle stalle. Mediante l’uso delle tecnologie, Etra Biogas Schiavon è il punto di riferimento per un territorio in cui vivono 1 milione e 800.000 capi di bovini, che producono circa 30.000 tonnellate di reflui al giorno.» «30.000 tonnellate?! È tantissimissimissimo!» «Sì, Michele. Capisci quindi quanto complesso possa essere lo smaltimento di tutta questo materiale.»

netra2

«Se capisco bene, Marianna, questo impianto riesce a rispondere contemporaneamente a più esigenze e trasforma uno scarto in una risorsa preziosa.» «Esatto, Marlene. Le aziende agricole, come quella di nonno Mimmo, trovano in questo impianto un punto di riferimento per lo smaltimento corretto dei reflui. Tra le altre cose, Etra Biogas Schiavon produce energia elettrica ricavata dal biogas. Il tutto in piena sicurezza, perché i processi di trasformazione si basano sulla biologia, non sulla chimica.  La luce che ti permette di leggere anche di sera e giocare con Manuela e Michele viene anche da qui.»

 

«Questa visita ci ha insegnato che anche ciò che sembra un rifiuto, la natura ci permette di vederlo come una risorsa importante. Sempre di più, oggi, la vera innovazione è fatta dell’incontro tra tecnologia, immaginazione e attenzione per l’ambiente.»

Alla scoperta dell’energia pulita!
Top